Venerdì, 15 Dicembre 2017

GIARDINO DEGLI AGRUMI DELLO STABILIMENTO PERNIS - VACCA E LA VEGA DI PALAZZO BOYL A MILIS

milis

Il complesso delle scuderie e della villa residenziale Pernis-Vacca risale ai primi anni del 1900 su iniziativa dell'ing. Benvenuto Pernis. L'edificio contiene decori ed affreschi floreali di stile predominante Liberty. Il compendio viene acquistato da un cospicuo agrumicoltore locale, Cosimo Vacca, che trasforma le aree fino ad allora adibite a maneggio in agrumeti, impiantando le specie tradizionali del territorio. Negli anni '90 del secolo trascorso, il giardino d'agrumi fu implementato con una notevole serie di piante che costituiscono i genomi più rappresentativi dell'agrumicoltura di Milis e regionale. Vi sono pure rappresentate numerose piante di "pompia", la cui presenza fu segnalata nella seconda metà del XVIII secolo da Don Giacomo Spano. La coltura degli agrumi fu introdotta a Milis dai monaci camaldolesi nel XII secolo ed ha avuto un tale rigoglio da costituire il perno dell'economia

del paese fino all'attualità.

I  giardini

dell'area, indicati tradizionalmente col nome di S'Ortu e is Paras, rientrano nella proprietà dei marchesi Pilo Boyl di Putifigari, giunti a Milis nell'anno 1800. Palazzo e giardino destarono le attenzioni di illustri personali: da D'Annunzio a Deledda, da Delessert al generale Della Marmora.

Di grande pregio, a non grande distanza dal Bosco di Villaflor, il portale di Zalidas che dava accesso ad un altro agrumeto di proprietà Boyl. Attualmente il palazzo Boyl e lo Stabilimento Pernis-Vacca appartengono al Comune di Milis.

Citrus fruit garden of thè Pernis- Vacca Facility and thè Vega of Palazzo Boyl in Milis

The complex made up of thè stables and thè residential villa Pernis-Vacca dates back to thè early 20th century and was built by Ing. Benvenuto Pernis. The building contains fiorai decorations and frescos in mainly Art-Nouveau style. The enti re estate was purchased by a wealthy locai citrus fruit grower, Cosimo Vacca, who transformed thè area, untiI then dedicated to a horse-riding facility, into citrus groves where traditional fruit varieties were grown. In thè Nineties of last century, thè citrus garden was extended with a series of thè most representative citrus- growing plant genomes of thè Milis and regional area. Also represented are numerous "pompia" plants, whose presence was indicated in thè second half of thè 18th century by Don Giacomo Spano. Citrus fruits were first introduced into thè Milis area by Camaldolese monks in thè 12th century and were so successful as to become a cornerstone of thè locai economy. The gardens of thè area, traditionally indicated by thè name of S'Ortu and is Paras, are part of thè estate of thè marquises Pilo Boyl of Putifigari, who arrived in Milis in 1800. The building and garden attracted thè attention of iliustrious figures: from D'Annunzio to Deledda, Delessert and General Della Marmora. A precious feature, not far from thè Bosco di Villaflor, is thè Zalidas portai which provided access to another citrus grove belonging to thè Boyl family. Palazzo Boyl and thè Pernis-Vacca Facility currently belong to thè Municipality of Milis.

enti

 

EPOPEA MONS. GIOVANNI SANNA

sanna sardegna1

FLORA & FAUNA 2017

benedetta1

ESCURSIONI 2017

trek scuola piricu

COLLABORA CON NOI

ricerca collaboratori

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo