Sabato, 27 Maggio 2017

PERCORSO N. MURA MATTA E DINTORNI

Nuraghe Matta Ittiri (1)
Località: Matta Ittiri
Posizione: Su colle basaltico, presso pozzo sacro.
Struttura: Nuraghe monotorre ricoperto di sterpaglie. È completamente diroccato, anche se s’intravede quello che poteva essere l'ingresso sia per la posizione delle pietre, sia per l’orientamento a sud est dell’apertura. Infatti questa poteva permettere una maggiore quantità di luce e di calore all’interno del nuraghe riparato alle spalle dal maestrale e dalla tramontana.

Pozzo sacro di Matta Ittiri
Presso il nuraghe di Matta Ittiri ed a circa 200 m. dal villaggio nuragico di Mura Lavros de Zosso, trovasi un pozzo profondo circa 4 m., la cui imboccatura sbrecciata è ricoperta da frasche e le cui pareti non sono foderate da alcun paramento.
Sul terreno cespugliato attorno al pozzo sono rilevabili numerose pietre accuratamente squadrate che fanno pensare ad una preesistente struttura muraria riferibile al pozzo stesso e precisamente al suo paramento interno e alla sua copertura esterna con facciata a gradini caratteristici di un pozzo sacro.

Note

(1) Francesco Antonio Salis, S'antighidade in logos nostros, in: Amministrazione Comunale di Santu Lussurgiu, Santu Lussurgiu. Dalle origine alla "Grande Guerra". Vol. I Ambiente e Storia. (A cura di Giampaolo Mele), Grafiche editoriali Solinas, Nuoro 2005, p. 70.

Escursione a Matta Ittiri e dintorni del 17 aprole 2017 - Fotogallery

 

zaino etichetta trasp slARCHEO SARDEGNA BDV

 NURAGHE E POZZO SACRO DI MATTA ITTIRI
SCHEDA TECNICO - ORGANIZZATIVA

17 APRILE 2017 

Periodo Primavera - Autunno
Data e orari 17 aprile 2017 - Partenza ore 8,30 da S'Eligheddu
Condizioni meteo In caso di avversità atmosferiche l'escursione è rinviata alla domenica successiva o a quelle successive ancora.
Partecipanti Min. 7 Max 30
Difficoltà Facile in gran parte del percorso, deviazioni nei terreni limitrofi  nei tratti di sentiero ostruito da rovi e sterpaglie. 
Tempi da 5 ore  all'intera giornata   
Interesse Prevalentemente archeologico

Equipaggiamento
 & 
Vettovaglie

Roncola, attrezzatura videofotografica, taccuino appunti, colazione-panzo al sacco, guanti e busta per la raccolta di asparagi, piccolo pronto soccorso individuale.
Pranzo a base di pecora bollita a Sas mendulas.
Vedi anche la Guida Dolomite >>

Tipo itinerario Dai 6 anni in su (minori accompagnati)
Cartografia

Carta Tecnica della Sardegna - Scala 1:10.000 - SCUOLA AGRARIA BANZOS - Foglio n. 515 - Ghilarza SEZ. B1

Mappa interattiva >>

Segnavia Assenti - Sentiero ingombro di rovi, pietre e sterpaglie
Emergenze nelle
vicinanze 
Antichi lavatoi di Canales, Mura Lavros de suba, S'Adde s'Inferru,Mura lavros de zosso, Nuraghe e Pozzo sacro di Matta Ittiri (tappa principale), Nuraghi di: Chentianu, raccolta di asparagi, finocchietti selvatici, erbe spontanee... 
Pernottamento Non previsto
Prescrizioni

• Dichiarazione liberatoria di responsabilità sottoscritta dai partecipanti non iscritti all’Archeoclub d'Italia onlus i quali non usufruiscono della copertura assicurativa.

• Per i partecipanti minori di 18 anni, la liberatoria deve essere obbligatoriamente firmata e compilata dal genitore o da chi ne fa le veci.
Scarica la Dichiarazione liberatoria >>

• Divieto assoluto di arrampicarsi sui nuraghi, spostare, scalfire, prelevare reperti e/o semplici pietre dall’intera area archeologica, disturbare gli animali al pascolo. 

Trasferimenti

foto5foto4foto1foto3


Clicca qui per richiedere ulteriori informazioni

 

 

 

 

 

 

EPOPEA MONS. GIOVANNI SANNA

sanna sardegna

FLORA & FAUNA 2017

florafauna Brio

ESCURSIONI 2017

trek scuola piricu

PREMIO TREKKING SARDEGNA 2017

premio montiferru 2017

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo