Sabato, 27 Maggio 2017
itenfrdees

Nuraghe Mura lavros de suba

DSC06853Nuraghe Mura lavros de suba (1)
Località: Mura lavros de suba Quota: 419 m.

Posizione: Su un terreno basaltico degradante a sud dove scorre il rio Mura lavros. Dal nuraghe si gode un vasto panorama sino al campidano di Oristano. Questo territorio conserva ancora cinque nuraghi tutti vicini tra loro, a testimonianza di un vasto insediamento preistorico.
Struttura: Il monumento è monotorre e monocamerale. Il suo ingresso e tutta la sua base risultano fortemente danneggiati, anche se rimangono le tracce evidenti di una scala e di una nicchia di guardia. Il paramento nord occidentale è quello che si conserva meglio, con circa sei metri di altezza e otto filari di massi sbozzati. Lungo il corridoio, anch’esso praticamente distrutto, si osservano le tracce di due nicchie che si fronteggiano.
La cella è in parte ricolma e mostra un ampio svettamento dal diametro di quasi cinque metri.

Base di macina
A poca distanza ad est del nuraghe, proprio sul declivio, è presente una pietra perfettamente circolare seminterrata, con una concavità centrale accuratamente realizzata; si tratta forse di una base di macina.

Note

(1) Francesco Antonio Salis, S'antighidade in logos nostros, in: Amministrazione Comunale di Santu Lussurgiu, Santu Lussurgiu. Dalle origine alla "Grande Guerra". Vol. I Ambiente e Storia. (A cura di Giampaolo Mele), Grafiche editoriali Solinas, Nuoro 2005, p. 59.

EPOPEA MONS. GIOVANNI SANNA

sanna sardegna

FLORA & FAUNA 2017

florafauna Brio

ESCURSIONI 2017

trek scuola piricu

PREMIO TREKKING SARDEGNA 2017

premio montiferru 2017

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo