Domenica, 28 Novembre 2021

Nuraghe Aiga - Abbasanta*

neroargento.com n aiga 9pXI - ABBASANTA (Ghilarza). Terzo di soldo d’oro di Tiberio III Absimare, rinvenuto presso il nuraghe Aiga.

Per cortese interessamento del rev. can. Salvatore Angelo Dessi, Regio Ispet­tore dei Monumenti di Abbasanta, ho potuto ottenere per il Museo di Cagliari una interessante moneta bizantina, rinvenuta presso il nuraghe Aiga, in vicinanza della frazione di Abbasanta.

È un terzo di soldo d’oro di Tiberio III Absimare (698-705) di perfetta conservazione. Nel dritto ha la leggenda: TIBERIVS PE AV. Busto visto di fronte diademato di Tiberio in abito militare, impugnante con la destra una lancia tenuta di traverso dinnanzi al petto e nella sin. lo scudo.

VICTORIA AVG. all’esergo CONOB; croce potenziata su tre gradini. Sabatier, Monn. Byz., II, p. 30, n. 4, tav. XXXVII, n. 27.

La località del maestoso muraghe Aiga, uno fra i più grandi del territorio di Abbasanta, è stata una sorgente di scoperte isolate di antichità di ogni tempo, preistoriche, romane, cristiane: è però la prima volta che viene in luce, per quanto mi consta, una moneta che giunga ad un periodo così avanzato e ad un momento in cui difficilissime erano le condizioni dell’impero bizantino.

Dopo la perdita di Cartagine (a. 698), la Sardegna e le Baleari erano rimaste l’ultimo residuo dell’esarcato di Africa, isolate e chiuse entro un cerchio di nemici, e quindi i rapporti con Bisanzio erano diventati assai rari e difficili (1). Ed anche la diffusione della moneta, massime aurea, dovette farsi per il momento assai rara.

Siano perciò rese grazie al benemerito can. Salvatore Angelo Dessi, che curò il ritiro e la conservazione della rara e ben interessante moneta bizantina.

* A. Taramelli

 

(1) Mi riferisco alle buone osservazioni fatte su questo oscuro periodo in un pregevolis­simo articolo del prof. B. Motzo, Studii di storia e di filologia.

Cagliari, 1927, p. 90.

 

 

 

 

 

 

 

 

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo