Sabato, 14 Dicembre 2019

PERCEPIRE IL TERRITORIO

30 agosto webInizia il Percorso “Vivi l'armonia”
la serie di incontri stimolanti per alimentare riflessione e intelligenza
Venerdì 30 agosto , ore 18.00-20.00,
Fondazione Hymnos, Via Bonaria 16 Santu Lussurgiu
PERCEPIRE IL TERRITORIO
ne parla Nicolò Migheli *

L'Abstract
La percezione dei luoghi è data da un insieme di stimoli che producono un accumulo di sensazioni che per chi è nato o ha vissuto per lungo tempo in un determinato posto portano all’abitudine. Il richiamo al vissuto precedente, alle nostre letture, agli scambi con gli altri producono un sorta di giudizio che spesso si nutre di giudizio a priori. Tutto viene classificato come il già conosciuto, che impedisce, a volte, la lettura del particolare e l’individuazione di elementi che restano nascosti ai nostri processi cognitivi.
Aspetti della realtà che invece possono essere colti da chi non ha abitudine ai luoghi. È quello che viene definito sguardo straniero. Anche questo però, benché libero dall’abitudine, può essere vittima del
pregiudizio costruito nel tempo tramite letture, immagini, esperienze e racconti altrui. I due limiti, quello
dell’abitante e quello del visitatore, possono essere superati solo con un approccio metodico alla realtàoggetto di indagine.
1. Nell’Occidente attuale non esiste più il mondo rurale, così come ci è stato raccontato. Siamo
dentro una civiltà urbana diffusa.
2. La conseguenza è che lo spopolamento non dipende solamente dalla mancanza di prospettive
economiche.
3. Si ridefinisce la relazione tra urbano e campagna.
4. La campagna e la natura vissute come luogo idealizzato.
5. L’educazione ambientale come riappropriarsi di uno spazio che è essenzialmente culturale. Si tenga conto che quello che noi definiamo natura in Sardegna è luogo antropizzato fin dal neolitico. I nuraghe lo testimoniano.
6. L’osservazione parte dal particolare che poi si trasferisce all’universale.
7. Collegare le esperienze che si vivono nell’ambiente naturale con quello quotidiano tramite:
a) osservazione,
b) conoscenza,
c) analisi
d) sintesi
e) applicazione.
Conclusioni.

* NICOLÒ MIGHELI, sociologo, si occupa di sviluppo rurale e di comportamento organizzativo. Ha al
suo attivo diverse pubblicazioni di carattere scientifico, molte delle quali dedicate alla cultura, alla
storia, alla tradizione di vari territori e comunità sarde. È autore di numerosi interventi e articoli su
agricoltura, pastorizia, cibo e altre tematiche collegate alla conservazione e gestione dei saperi e
peculiarità dell’isola. Ha pubblicato romanzi e racconti. Ha scritto per l’Unione Sarda e scrive per La
Nuova Sardegna e per il sito Sardegnasoprattutto.com di cui è anche redattore.

Icontro "Percepire il territorio" - Nicolò Migheli

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo