Giovedì, 05 Dicembre 2019
itenfrdees

TOMMASO ADLER SALVADORI

Tommaso Salvadori, i lavori sull'avifauna italiana

Dei circa 350 lavori di Tommaso Salvadori, solo una quarantina riguardano l'avifauna italiana, ma tali contributi furono comunque fondamentali per l'ornitologia nazionale.

Leggi tutto...

Tommaso Salvadori, scienziato

SalvadoriCondorLo vidi l'ultima volta alla fine ell'estate 1923, poche settimane prima che morisse. Era ricoverato all'ospedale, la voce era fioca, la mente lucida. Rassomigliava al padre del quale avevo davanti agli occhi l'immagine grazie ad una grande fotografia nel soggiorno principale dell'ex-casino di caccia della famiglia, che - ampliato - ne era stato per diecine di anni la residenza principale. Residenza nella quale veniva conservata al secondo piano quella che chiamavamo per antonomasia la Collezione degli Uccelli, raccolti da Tommaso Salvadori, donata poi al Comune di Fermo e sistemata in una villa alla periferia della città, subito fuori le mura medioevali.
Leggi tutto...

Tommaso Salvadori - Ornitologo dell'avifauna sarda

Salvadori Tommaso 1835 1923Tommaso Salvadori - Ornitologo dell'avifauna sarda

 
Adlard Tommaso Salvadori Paleotti nasce a Porto San Giorgio (Ascoli Piceno) il 30 settembre 1835 da Luigi e da Ethelin Welby, inglese di Lincoln. 
Terminati gli studi secondari, si laurea in Medicina e Chirurgia all'Università di Pisa, dopo essere stato iscritto per qualche tempo a Roma. Fra gli altri ha come Maestro Paolo Savi, uno dei prestigiosi nomi dell'ornitologia italiana. Tale incontro ha certamente grande importanza nella formazione naturalistica di Tommaso Salvadori, già da parecchio tempo incline all'osservazione e alla cattura degli uccelli (cfr. Catalogo degli Uccelli di Sardegna, 1864b: 25, nota; «Fauna d'Italia», 1872, II: V). 
Leggi tutto...

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo