Sabato, 02 Marzo 2024

10. - Copia di lettera collettiva dei Redentori al signor Ludovico Felix di Marsiglia con notizie relative alla lettera di credito ricevuta. - Algeri 25 aprile 1585.

10
Copia di lettera collettiva dei Redentori al signor Ludovico Felix di Marsiglia con notizie relative alla lettera di credito ricevuta. - Algeri 25 aprile 1585.
(Mazzo G, fasc.2, f.27)
Molto Mag.co Sig.re
Nella Ira che V.S. ci diede vi si è ritrovato un grosso errore, imperò che dovendo essere Ira di credito semplice come si sogliano fare quando si sborsa il denaro o se da segurta, s’è trovato che è condissionata cioè se così piace al 6ig.r Borgal come più chiaro appare in detta Ira p. il che esso sig.r Borgal non l’ha voluto accettare il che è stato à noi di molto scomodo e travaglio; Per tanto ci è stato necessario far altra pratica, pigliar denari à interesse, nella qual pratica offerse il s.r Borgal à 10 p. 100 oltre il guadagno della moneta, questi denari dunque quali noi pigliamo, e p. nova convens.ne fatta con esso e p. novo accordio, essendo dunque detta Ira di credito nulla le Ire che facessimo à V. S. alli s.ri Bandini ancora hanno da essere nulla e conseguentem.te li tre milia scudi vengano à essere restati in mano delli s.ri di Lione sino al giorno d’hoggi à benefitio della Compagnia, e non di V. S. ne del Borgal, ora p. che il Borgal vuole essere in libertà di ricevere li denari in Lione ò in Marsilia, habbiamo dato ordine à quelli di Lione che ne li paghino presentandoli la nra, ma volendoli in Marsilia scriviamo à detti di Lione che li rimettino in mano di V. S. e fra un mese li habbia da pagare non occorrendoci altro à V.S. tutti di buon quore (!) ci raccomandiamo.
Di Algeri li 25 aprile 1585.
D. V. S. molto Mag.ca p. semp. servirla
fra Pietro Gioanni Sanna

Gallerie fotografiche

video