Venerdì, 24 Maggio 2019

25 GENNAIO 1587

Old algiers 16th century1587 (25 GENNAIO) Scrivendo da Algeri al Gonfalone il P. Dionigi da Piacenza così egli afferma: «Non posso restare per debito mio di raccordare a tutta la Compagnia quanto siano debitori a Monsignore illustrissimo di Ampurias (ancorché so che tutti l’amano et l’honorano). Sappiamo che egli per quest’opera e per servire alla Compagnia si è affaticato tanto che non ha perdonato ne a fatiche di travagliare molto, ne per infirmità si è mai ralentato tanto ancorché habbi sentito diverse infirmità e di stomaco e di podagre e di una gravissima percossa, ne a spese del suo in molte occasioni e in Sardegna e in Algieri in cose che spettavano alla Compagnia, et nel pigliare schiavi ancorché siano sardi vole però che per honor della Compagnia venghino a Roma ancorché sarà con molta sua spesa, il che vedendo io ho voluto da me stesso mosso che per gli schiavi che egli ha comprato siano pagati gli diritti et la porta a nome della Compagnia perché non pareva raggionevole che facendo egli tanto in sodisfattione della Compagnia non fosse almen sgravato in qualche cosa poiché ancor questo si fa a tutti gli altri senza alcuna replica».

EPOPEA MONS. GIOVANNI SANNA

sanna sardegna1

BRIGANTE, L'ASINO DELLA MARCA

brigante 2017 12 09 g.sechi

ESCURSIONI 2017

trek scuola piricu

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo