Martedì, 23 Aprile 2024

GIUGNO

SYNAPSIS DEL VULCANO

Synapsis del Vulcano

Synapsis

È un'idea antica1, ma straordinariamente attuale di cui si avverte sempre più l'esigenza per superare gli individualismi che - salvo rare e lodevolissime eccezioni - rendono fortuito, occasionale e a volte precario il nostro sistema di ospitalità. Un sistema che non vuol dire solo mangiare bene e dormire in un luogo con fortevole, ma comprende la piena fruibilità del territorio,  delle sue rilevanze naturalistiche, storico-archeologiche, ecc. che sono la vera attrattiva e che potenzialmente possediamo tutte, ma che non sono messe a frutto. 
Siamo sempre più convinti che la promozione e lo sviluppo di un territorio sia possibile solo attraverso specifiche azioni sinergiche, frutto di un intendere  e un volere comuni, che si rivolgano prioritariamente ai seguenti obiettivi: 

  1. attrezzare opportunamente il territorio e le sue rilevanze, quelle esistenti e le tante da recuperare e riqualificare per fini turistici; 
  2. progettare e realizzare una rete sentieristica dotandola opportunamente di segnavia codificati a livello internazionale, con punti di sosta, rifugi, ecc.; 
  3. censire gli eventi pubblici e le iniziative dei singoli (operatori, associazioni, sodalizi ecc.) per pianificare e programmare un calendario annuale da animare sinergicamente per rendere attrattivo il territorio tutti i mesi dell'anno.   
  4. creare una reattività tra gli operatori del tessuto produttivo e del lavoro,  che unendosi, possano compensare i limiti della propria presenza sul mercato globale e fare squadra in un progetto che ad esso si rivolga.

Gli attori della Synapsis del Vulcano daranno vita ad un nuovo progetto comune di sviluppo della Sardegna centroccidentale, equilibrato ed eco-sostenibile, d'immediato, medio e lungo periodo.

___________
1 I precedenti:

Unione Sarda, 31.07.1995

La Nuova Sardegna, 31.10.1995

Unione Sarda, 01.11.1995

Unione Sarda, 08.12.1995

Unione Sarda, 02.03.1996

Unione Sarda, 09.04,1996

Unione Sarda, 19.05.1996

Unione Sarda, 01.03.1997

 

La nostra missione

Potenza dell'idea... potenza dell'idea fissa.
(C. Baudelaire)

DSC03018

Uomini e donne tenaci, che amano la propria terra, le tradizioni, il proprio lavoro... Tutti possono partecipare al nostro progetto: giovani e meno giovani, disoccupati, studenti e studiosi, pastori, contadini, operai, casalinghe, pensionati, Aziende, imprenditori, Pro Loco, Camere di commercio, singoli Comuni e Unioni di Comuni.

L'unica condizione richiesta è la forte motivazione personale - s'idea per intenderci in lingua sarda - e la disponibilità ad impegnarsi sinergicamente in un progetto comune di sviluppo vasto e sostenibile, per l'immediato, medio e lungo periodo.

Leggi tutto: La nostra missione

Sottocategorie

Categorie di servizi-tipo della Banca del tempo.

I servizi indicati sono solo un esempio delle attività o prestazioni da acquistare od offrire in regime di reciprocità secondo le regole della Banca del Tempo e dello Statuto associativo. Il compenso per tutte le attività, dalle più semplici alle più specialistiche, è lo scambio gratuito del tempo: 1 ora mia = 1 ora tua.

(Cfr. Wikipedia, l'enciclopedia libera).

Gallerie fotografiche

video